Requisiti di ammissione

Per essere ammessi al Corso di laurea magistrale in “Lingua e cultura italiana a Stranieri per l’accoglienza e l’internazionalizzazione” occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario di durata triennale, ovvero di altro titolo di studio conseguito all’estero, riconosciuto idoneo.
Sono previsti specifici criteri di accesso che prevedono, comunque, il possesso di requisiti curriculari e l’adeguatezza della personale preparazione dello studente.
È richiesta una Laurea conseguita nelle seguenti classi o possedere un titolo di studio equipollente conseguito all’estero considerato idoneo alle stesse:

ex D.M. 270: L1, L3, L5, L10, L11, L12, L19, L20 e corrispondenti titoli equiparati rispetto ai previgenti ordinamenti;
o aver acquisito preliminari conoscenze curriculari nei seguenti ambiti disciplinari per un totale di 48 CFU così distribuiti:

  • 6/12 CFU nell’area linguistica e glottodidattica:
    L-FIL-LET/12 – Linguistica italiana
    L-LIN/01 – Glottologia e linguistica
    L-LIN/02 – Didattica delle lingue moderne
  • 12/18 CFU nell’area filologico-letteraria:
    L-FIL-LET/04 – Lingua a letteratura latina
    L-FIL-LET/09 – Filologia e linguistica romanza
    L-FIL-LET/10 Letteratura italiana
    L-FIL-LET/11 Letteratura italiana contemporanea
    L-FIL-LET/12 Linguistica italiana
    L-FIL-LET/13 Filologia della letteratura italiana
    L-FIL-LET/14 Critica letteraria e letterature comparate
  • 18/24 CFU nell’area storica, geografica, artistica e delle scienze umane:
    L-ART/01 – Storia dell’arte medievale
    L-ART/02 – Storia dell’arte moderna
    L-ART/03 – Storia dell’arte contemporanea
    L-ART/04 – Museologia e critica artistica e del restauro
    L-ART/05 – Discipline dello spettacolo
    L-ART/06 – Cinema, fotografia e televisione
    L-ART/07 – Musicologia e storia della musica
    M-FIL/05 – Filosofia e teoria dei linguaggi
    M-FIL/06 – Storia della filosofia
    M-GGR/01- Geografia
    M-GGR/02 – Geografia economico-politica
    M-PED/01 – Pedagogia generale e sociale
    M-PED/02 – Storia della pedagogia
    M-PED/03 – Didattica e pedagogia speciale
    M-PED/04 – Pedagogia sperimentale
    M-STO/01 – Storia medievale
    M-STO/02 – Storia moderna
    M-STO/03 – Storia dell’Europa orientale
    M-STO/04 – Storia contemporanea
    M-STO/05 – Storia della scienza e delle tecniche
    M-STO/06 – Storia delle religioni
    M-STO/07 – Storia del cristianesimo e delle chiese
    M-STO/08 – Archivistica, bibliografia e biblioteconomia
    SPS/01 – Filosofia politica
    SPS/02 – Storia delle dottrine politiche
    SPS/03 – Storia delle istituzioni politiche
    SPS/05 – Storia e istituzioni delle Americhe
    SPS/07 – Sociologia generale
    SPS/08 – Sociologia dei processi culturali e comunicativi
    SPS/10 – Sociologia dell’ambiente e del territorio
  • 6/12 CFU nell’area delle lingue straniere:
    L-LIN/03 – Letteratura francese
    L-LIN/04 – Lingua e traduzione – Lingua francese
    L-LIN/05 – Letteratura spagnola
    L-LIN/06 – Lingua e letterature ispano-americane
    L-LIN/07 – Lingua e traduzione – Lingua spagnola
    L-LIN/08 – Letteratura portoghese e brasiliana
    L-LIN/09 – Lingua e traduzione – Lingue portoghese e brasiliana
    L-LIN/10 – Letteratura inglese
    L-LIN/11 – Lingue e letterature anglo-americane
    L-LIN/12 – Lingua e traduzione – Lingua inglese
    L-LIN/13 – Letteratura tedesca
    L-LIN/14 – Lingua e traduzione – Lingua tedesca
    L-LIN/15 – Lingue e letterature nordiche
    L-LIN/16 – Lingua e letteratura nederlandese
    L-LIN/17 – Lingua e letteratura romena
    L-LIN/18 – Lingua e letteratura albanese
    L-LIN/19 – Filologia ugro-finnica
    L-LIN/20 – Lingua e letteratura neogreca
    L-LIN/21 – Slavistica

L’ammissione al CdL Magistrale è, inoltre, subordinata alla verifica dell’adeguatezza della personale preparazione, cui possono accedere i candidati che abbiano soddisfatto i requisiti curriculari di cui sopra, che avviene tramite un colloquio atto ad accertare il possesso delle conoscenze e delle competenze necessarie all’accesso ai contenuti scientifici caratterizzanti il percorso formativo magistrale (sez. Futuri studenti – Calendario Colloqui di ammissione). Eventuali integrazioni ritenute indispensabili per colmare lacune emerse in sede di valutazione dovranno essere effettuate dai candidati prima dell’iscrizione al CdS.
Agli studenti stranieri è richiesta una certificazione di competenza linguistica della lingua italiana di livello B2 o il superamento dell’esame di livello presso il CLICI (obbligatorio sia per gli studenti extracomunitari che per quelli comunitari). A tutti gli studenti stranieri sarà richiesto il raggiungimento almeno del livello C1 per il compimento del percorso formativo, offrendo loro la possibilità, durante il percorso formativo, di seguire i corsi del Centro di Lingua e Cultura Italiana dell’Ateneo di “Tor Vergata”.